Archive for 11 giugno 2007|Daily archive page

Intenti

Untitled Document

La stesura di questo breve testo accompagnato da una selezione di foto rappresentano una vera e sentita necessità di parlare di una delle più controverse figure del novecento che non solo l’Italia, ma l’Europa ha avuto. Mi riferisco a Giangiacomo Feltrinelli, il ricco rivoluzionario che tra gli anni ’50 e ’70 sconvolge e anima la cultura, la politica e il pensiero di mezzo mondo. Ovviamente in questo mio tentativo non è mia intenzione replicare alle ben nutrite e corpose biografie che attualmente ci sono in libreria, ma solo parlare di un’epoca e di un suo importante attore, per capire e per poter avere una personale e quantomeno critica visione.
Prima di chiudere questo stringatissimo prologo, voglio citare alcune parole della bella e forte lettera che Gaingiacomo scrive al figlio Carlo per il giorno del suo ottavo compleanno. Sono parole semplici, ma sono sicuramente parte dell’ideologia che ha spinto Feltrinelli a rischiare tutta una vita… : «È giusto che tu studi e impari molte cose. Così potrai sempre ragionare con la tua testa» .

 

– Carlo FELTRINELLI, SENIOR SERVICE, Milano, Feltrinelli, 1999.
– Aldo GRANDI, Giangiacomo Feltrinelli – La dinastia, il rivoluzionario, Milano, Baldini & Castoldi, 2000.

C. FELTRINELLI, SENIOR SERVICE, Milano, Feltrinelli, 1999, p. 368.

Annunci